Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2008

Salus – Volpiano 3-0

Grande vittoria come da pronostico contro il Volpiano, squadra inferiore al Salus, ma che serve comunque a dare morale visto che si tratta del primo 3-0 del campionato. Alcune novità nella rosa: tommy acciaccato rimane in panca (convocato michi), faggy a fare il libero e il ritorno di Pietro dopo l’infortunio. Per tutti e tre i set il mister schiera in campo la squadra titolare, per poi far entrare nel terzo set Luca (reinventato ala), Pietro e Michi. Buona prova generale della squadra.

Pagelle:

– Bomber 7 Buona prova ma a volte manca di sicurezza nelle giocate.

– Gabbo 8 Buono sia in attacco sia (finalmente) dietro. Prova a strafare un po’ in attacco, non risultando preciso.

– Pietro 7 Gioca poco, si fa vedere più che altro nel riscaldamento dove dimostra di essere già in buona forma.

– Nicola 7.5 Sempre preciso, raramente sbaglia. Avrebbe potuto provare di più visto l’avversario.

– Andrea F 7.5 Si fa vedere davanti e in battuta, sbaglia solo qualche appoggio al palleggiatore.

– Michi 7 Gioca poco e mette giù le palle necessarie.

– Fabio 7.5 Finalmente una partita regolare come rendimento, migliora in rice e in attacco.

– Andrea (Petacca) 7.5 Si perde un pochino in ricezione, ma in battuta fa strage.

– Luca 7 Si ritrova a giocare ala ed è ancora capace.

– Faggy 7.5 Una certezza.

– Fabri 7.5 Fa il punto finale.

– Il Mister 8 Vede che la squadra funziona e non la cambia fino agli ultimi punti, rischia a mettere Manu in campo ma viene ripagato.

Annunci

Read Full Post »

Obama Clinton

Si possono fare molte critiche alla politica americana. Si possono trovare molti difetti, forse è poco democratica, però su alcune cose è più avanti di noi. Per le primarie democratiche si sono presentati due modelli di presidente mai visti in America: una donna e un nero. Hillary Clinton e Barack Obama. In Italia facciamo fatica anche solo a vedere un terzo delle poltrone occupate da donne, figuriamoci un presidente. Probabilmente i democratici hanno capito che era tempo di cambiare e di giocare l’asso della diversità.

Una donna e un nero, due categorie da sempre discriminate negli Stati Uniti. Probabilmente se i Repubblicani avessero candidato Condoleezza Rice avrebbero fatto cnetro con la doppia diversità. Ma si va avanti un passo alla volta. Almeno loro ci hanno provato. In Italia non si è mai visto un candidato premier donna, a parte la Bonino che però ha una certa età e i voti contati.

Si può ovviamente osservare che la Clinton è candidata in rappresentanza dei poteri forti, anche rappresentati dal marito. Che Obama sia troppo impegnato a farsi vedere bello e giovane perché sia veramente competente. Ma la poltrona dello studio ovale è spesso stata occupata da gente del genere. Può anche darsi che i democratici non vincano e quindi si abbia di nuovo un presidente uomo, bianco, di una certa età, però è bello illudersi che qualcosa possa cambiare.

“Change we can believe in”

Read Full Post »

film-scoop.jpg

Oggi vi voglio suggerire un sito molto interessante che riguarda il cinema. Si chiama Film Scoop ed è un social network totalmente dedicato al cinema. In pratica esso è costituito da un enormie database, contenente quasi tutti i film usciti nella storia del cinema. Per ogni film ogni utente può visualizzare un giudizio sotto forma di commento e numerico. Essendo un social network, ogni utente è chiamato a valutare film. L’iscrizione, gratuita, è obbligatoria per potere commentare il film. Oltre ad un commento l’utente deve lasciare un voto al film in questione, voto che finirà in un grafico e andrà a far media con gli altri. Inutile dire che i film più consigliati saranno quelli con la media più alta.

Io lo uso spesso e lo trovo molto utile quando devo scegliere un film al cinema, o per scoprire nuovi film che mi potrebbero interessare. Dato che il database è molto ricco, ed aggiornato di recente con tutti i film in programmazione nei cinema, è facile perderci molto tempo all’inizio per scoprire qual’è il voto medio di molti nostri film preferiti e andare ad aggiungere il nostro.

Questo esperimento di social network basato sul cinema secondo me parte dalla difficoltà di dare un commento unanime al film, perché spesso i critici danno il loro parere e solo il loro. Con Film Scoop si scoprono commenti bilaterali sul film e si può avere una valutazione un pochino più oggettiva grazie alla media dei voti. L’idea mi pare molto buona e funzionerebbe meglio se ancora più gente si iscrivesse e cominciasse a votare.

Cosa fate ancora qui? Andate ad iscrivervi!

Read Full Post »

La notizia è di quelle bomba: Microsoft starebbe lanciando una OPA su Yahoo! da 45 miliardi. La scoietà di Bill Gates offre 31$ dollari ad azione, ovvero il 62% in più del valore di esse. Non è sicuramente poco il 62%… Ovviamente appena lanciata la notizia Yahoo! ha fatto un balzo in borsa del 53%, mentre sono scese Microsoft e Google. Per capire bene questi fenomeni facciamo un quadro odierno di internet:

Nel mondo di Internet esistono tre grandi Major (per usare un termine tipico dei mass-media): Google, Yahoo! e Microsoft. Tutte e tre offrono un motore di ricerca, account di posta, un servizio di mappe, applicazioni online, applicazioni sviluppate da terzi ma di proprietà loro. Negli ultimi mesi Yahoo! ha visto un crollo economico sotto il peso di Google, sempre di più un macigno sul mondo di Internet, vedendo crollare l’utilizzo del suo portale e del suo motore di ricerca. Anche Microsoft non naviga in buone acque, ma la lungimiranza di questi ultimi sta giusto nel volere acquistare il concorrente (tecnica tipica di Microsoft) per fare guerra al concorrente più grande. Tanto Microsoft i soldi li guadagna da un’altra parte, Yahoo! no e si vede. In pratica una azienda compra l’altra per non averla più contro. Semplice.

La domanda che si pongono tutti e se il nuovo colosso (sempre se si farà) sarà in grado di raggiungere la “giovane e dinamica” Google. La risposta non è facile, ma secondo me tende verso il no. La grande differenza tra Google e Microsoft sta nell’immagine dell’azienda. Google è giovane e fresca, Microsoft è potente ma pesante. I giovani si stanno sempre di più orientando verso la prima, però la seconda è più legata all’area business. Ma i dati parlano chiaro in favore di Google. Si passerà da un tri-polio ad un duo-polio. Anche se in internet non si potrà mai parlare di monopoli e cose del genere perché non ha un limite come la Tv. Finchè giovani laureati si metteranno a fare la loro azienda su internet non si potrà mai avere controllo totale. C’è democrazia, anche se sta diminuendo.

Read Full Post »

Druento – Salus 1-3

Andrea e Luca

Ritorno alla vittoria del Salus al Palatenda di Druento. Una vittoria che riporta morale alla squadra, anche se l’avversario era nettamente inferiore. Dopo l’infortunio di Pietro (in via di recupero), si aggiunge anche quello grave di Ventu, il capitano, che costringe Andrea ad essere titolare. La partita è stata abbastanza equilibrata, con squilibri dovuti molto al numero di errori che ad azioni efficaci. I primi due set filano abbastanza lisci, con vittorie facili anche se di misura. Il terzo set il mister cambia: fuori Andrea e Gabbo, dentro Matteo e Michi. La squadra sembra incapace di giocare, finisce sotto e solo con un recupero finale evita un punteggio umiliante. Nel terzo torna la squadra titolare e si portano a casa i 3 punti.

Le pagelle:

-Bomber: 7 Buona prestazione, sta migliorando. Dovrebbe variare di più il gioco.

-Gabbo: 7.5 Acquisisce sicurezza in attacco.

-Andrea P: 7.5 Molto sveglio dietro a coprire le tante palle in zona 1, davanti si fa sentire anche se non chiude molto. Si vedono gli effetti di più partite nelle gambe.

-Fabio: 7 In attacco cerca spesso il muro e ci riesce.

-Matteo: 6 Sbaglia tanto in attacco.

-Nicola: 7.5 Molto buono, si gasa tanto a non trovarsi il muro davanti.

-Tommy: 7 Bene anche se alcuni attacchi fuori sono evitabili.

-Andrea F: 6.5 Potrebbe sfruttare un muro scarso avversario ma non è incisivo.

-Luca 7: Sbaglia poco, ma l’avversario era inesistente.

-Michi: 7 Qualcosina fa, però non gli si può perdonare la alzata a vuoto del Bomber. Se vuole fare l’opposto impari lo schema dell’opposto!

-Il Mister: 5 Il terzo set fa entrare Matteo e Michi, proprio quando Andrea e Gabbo stavano giocando bene. E i risultati si sono visti.

Nella foto: Il vice-mister Rubini spiega ad Andrea lo schema difensivo.

Read Full Post »