Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Cinema’

E’ da un po’ che intendo scrivere questo post, ma le richieste di informazioni che mi sono giunte nelle ultime settimante mi hanno finalmente convinto. Quella che segue è una visione personale del corso di laurea di Ingegneria del cinema e dei mezzi di comunicazione del Politecnico di Torino. Ma è comunqua una visione dall’interno, e sono molti gli interessati ad averla.

Io sono entrato a Ingegneria del cinema nel 2005, era il terzo anno di esistenza del corso di laurea. Eravamo delle cavie, ma meno di quelli arrivati prima di noi. Siamo entrati in poco meno di 60, ma a marzo eravamo già in 40. Molta gente, delusa da aspettative sbagliate, aveva mollato il corso. Penso che nessuno si aspettasse esattamente un corso come quello venuto fuori. Questo perché la pubblicità fatta all’inizio per questo corso era totalmente deviante. Si parlava veramente di fare cinema, incontrare registi e specialisti del campo. Fortunatamente io non ero venuto per fare cinema. Perché non si fa. Sfatiamo un mito: si fa solo un esame sul cinema, in altri esami si fa qualche accenno. Se volete fare cinema andate al DAMS.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Sono sempre stato scettico sui sequel. E ancora di più lo sono sempre stato sui ritorni dopo tanto tempo. Spesso l’atmosfera del primo film non riesce a essere ricreata, gli sceneggiatori non sono capaci di ripetersi e i registi cambiano, a volte perfino gli attori. Ho sempre visto i sequel come una mossa puramente commerciale, lontana dagli scopi dei film originali. Ieri ho visto Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo (titolo orribile, lungo e difficile da ricordare). Mi ha lasciato un po’ interdetto.

La squadra che stava dietro agli tre film viene ricreata di nuovo (Lucas alla sceneggiatura e produzione, Spielberg alla regia, Ford come protagonista, Williams alle musiche), ma si sente quel no pesantsissimo rifilato a George Lucas da Sean Connery. La mancanza del personaggio che ha fatto la fortuna del terzo episodio viene colmata (ma non abbastanza) dal figlio di Indy, che risulta delineato abbastanza bene ma non cattura l’attenzione dello spettatore. Ritorna anche Marion Ravenwood, fiamma di Indiana Jones nel primo episodio.

Ma allora cosa non funziona? La scenggiatura diventa troppo fantasticante e si allontana da quell’alone di verosimile dei primi episodi. Il protagonista si ritrova in troppe situazioni contemporaneamente, alcune anche ingiustificate che lasciano lo spettatore perplesso, come ci fosse bisogno di fargli capitare qualcosa a questo personaggio. Il problema è che il personaggio è già a posto così com’è, perchè lui è Indiana Jones. Si scade nel ridicolo quando i famosi “dei” non sono alieni (come ci porta a pensare tutto il film, fin dalle prime scene), il che già non mi piace molto, ma addiritura esseri di un’altra dimensione.

Tutto sommato però il film risulta gradevole. Gli attori sono tutti bravi e le citazioni sugli episodi precedenti si sprecano. Ce ne sono davvero tante, alcune veramente ben nascoste, ma che danno un tocco di simpatia al film. Come sequel non mi sento di bocciarlo, perché lo sforzo per fare un buon film si è visto, ma devo dire che per molte cose mi ha lasciato deluso e con un po’ di amaro in bocca.

Read Full Post »

film-scoop.jpg

Oggi vi voglio suggerire un sito molto interessante che riguarda il cinema. Si chiama Film Scoop ed è un social network totalmente dedicato al cinema. In pratica esso è costituito da un enormie database, contenente quasi tutti i film usciti nella storia del cinema. Per ogni film ogni utente può visualizzare un giudizio sotto forma di commento e numerico. Essendo un social network, ogni utente è chiamato a valutare film. L’iscrizione, gratuita, è obbligatoria per potere commentare il film. Oltre ad un commento l’utente deve lasciare un voto al film in questione, voto che finirà in un grafico e andrà a far media con gli altri. Inutile dire che i film più consigliati saranno quelli con la media più alta.

Io lo uso spesso e lo trovo molto utile quando devo scegliere un film al cinema, o per scoprire nuovi film che mi potrebbero interessare. Dato che il database è molto ricco, ed aggiornato di recente con tutti i film in programmazione nei cinema, è facile perderci molto tempo all’inizio per scoprire qual’è il voto medio di molti nostri film preferiti e andare ad aggiungere il nostro.

Questo esperimento di social network basato sul cinema secondo me parte dalla difficoltà di dare un commento unanime al film, perché spesso i critici danno il loro parere e solo il loro. Con Film Scoop si scoprono commenti bilaterali sul film e si può avere una valutazione un pochino più oggettiva grazie alla media dei voti. L’idea mi pare molto buona e funzionerebbe meglio se ancora più gente si iscrivesse e cominciasse a votare.

Cosa fate ancora qui? Andate ad iscrivervi!

Read Full Post »